Piccolo Prestito Inpdap: Cos’è e Come Accedervi, Moduli e Rate

L’Inpdap è stata incorporata dal gennaio 2012 all’Inps diventando INPS gestione dipendenti pubblici. L’ente offre ai pensionati pubblici ed i lavoratori l’opportunità di ottenere dei prestiti a tasso agevolato. Fondamentalmente i prestiti erogati si dividono in due tipi: quelli erogati direttamente dall’ente previdenziale e quelli erogati da finanziarie convenzionate all’iinps ex inpdap. Nel caso dei prestiti erogati direttamente dall’Inps essi sono finanziati usando il Fondo Credito che è alimentato dai contributi versati dagli assistiti stessi. L’erogazione avviene con dei tassi agevolati ma è vincolata alla disponibilità dei fondi.

Il piccolo prestito ex Inpdap è un prodotto molto interessante a cui possono accedere e può essere richiesto dai lavoratori e pensionati pubblici iscritti alla gestione INPS, ex Inpdap, e quindi facenti parte della Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, cioè il cosiddetto Fondo Credito. I piccoli prestiti Inpdap sono dei prestiti di piccola entità messi a disposizione dei pensionati e lavoratori pubblici che si trovano a dover affrontare una spesa imprevista non preventivata. I prestiti disponibili possono avere durata che varia da 12 mesi sino a 48 mesi. Le rate mensili sono rimborsate con la modalità della cessione del quinto, che consente di pagare le rate del finanziamento direttamente tramite trattenuta sulla pensione mensile o della busta paga. L’importo della rata non può superare il valore di 1/5 dello stipendio o della pensione netta mensile.

I tassi di interesse applicati

I tassi di interesse applicati sono altamente competitivi e sono fissi per tutta la durata del prestito. Il Tasso Nominale Annuo (TAN) è fissato al 4.25% mentre le spese amministrative sono quantificate nelle 0.50% dell’importo che viene erogato. A questi costi bisogna aggiungere un premio fondo rischi che può essere consultabile guardando la tabella fornita dall’ente al seguente indirizzo: https://www.inps.it/docallegati/Informazioni/Attivita_creditizie/Documents/regolamento_prestiti_2011.pdf

I moduli da presentare

La domanda deve essere redatta per via telematica accedendo all’area riservata dell’Inps digitando l’apposito PIN di cui si è forniti e disponibile sin dalla fase di iscrizione al sito dell’Inps. Una volta compilata la domanda, dato che dipende dalla disponibilità del fondo, si può visualizzare lo stato della pratica all’interno della propria area riservata. Solitamente i piccoli prestiti sono erogati entro 60 giorni dalla ricezione della domanda. Comunque secondo i dati comunicati dall’Inps i tempi medi di attesa dovrebbero essere di 14 giorni.

Piccolo Prestito Inpdap

Piccolo Prestito Inpdap

Il periodo di rimborso

Il periodo di rimborso inizia dal secondo mese successivo a quello dal quale il richiedente ha ricevuto l’importo. L’accredito della somma richiesta avviene direttamente sul conto corrente del richiedente, oppure può essere ritirato presso la banca cassiera dello stesso istituto. E’ possibile procedere anche all’estinzione anticipata del prestito, accedendo nell’appostita sezione della propria area riservata e compilando ed inviando il modulo di domanda estinzione anticipata. Il tutto può essere fatto tranquillamente online. Infine il prestito può essere anche rinnovato, ma solo una volta che si è superato il 50% del periodo di ammortamento stabilito.

Articoli Collegati

Simulazione Cessione del Quinto, Come farla Correttamente Per conoscere a quanto ammonta il tetto massimo richiedibile con la cessione del quinto e l'importo della rata occorre svolgere dei piccoli calcoli ch...
Cessione del Quinto Compass Tra i prestiti personali erogati da Compass vi è anche la cessione del quinto con un piano di ammortamento massimo di 10 anni. La cessione del quinto ...
Prestiti Cambializzati: Cosa Sono, come Funzionano, Vantaggi e Svantaggi Per buona parte del Novecento il prestito cambializzato - cioè un prestito le cui rate sono in forma di cambiali da pagare a scadenze prestabilite - è...

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

banner