Calcolo Bollo Auto: Come si Calcola il Costo del Bollo Auto ACI

Quando e quanto pagare per il bollo dell’automobile? La risposta è facilmente reperibile online. Il sito dell’Agenzia delle Entrate dà infatti la possibilità di calcolare l’importo del bollo inserendo semplicemente la categoria e la targa del tuo veicolo. Il sito, facilmente reperibile da qualsiasi motore di ricerca, ti permette di calcolare l’importo da pagare in base a tutta una serie di informazioni storiche che ha a disposizione. Il sistema calcolerà in automatico la tariffa in base alla regione in cui risiedi.

Una volta inseriti nel menù a tendina i dati relativi al tipo di veicolo e la targa, dovrai proseguire inserendo il codice di sicurezza. Si aprirà quindi una schermata che riporta tutti i dati della tua autovettura: cilindrata, potenza, tipo di alimentazione, direttiva euro che viene rispettata, cavalli, posti a disposizione, data di immatricolazione. Infine viene specificato il calcolo dell’importo da pagare. Il calcolo funziona a patto che l’autovettura o il motociclo non siano in leasing o in usufrutto.

Quanto pagare

Come detto il sito dell’Agenzia delle Entrate ti fornirà automaticamente l’importo da versare per la tassa di possesso. Sulla pagina troverai indicate la scadenza entro la quale dovrai pagare, i mesi di validità, il valore della tassa dovuta e le eventuali sanzioni ed interessi dovuti. Questi ultimi vengono applicati nel caso in cui il pagamento avvenga in ritardo. Bisogna fare attenzione però, perché se l’interrogazione del database del sito viene effettuata prima del mese di pagamento verranno comunque visualizzati gli interessi. Questo perché il sito effettua il calcolo sulla scadenza prevedente. È quindi consigliabile verificare l’entità del bollo auto nel mese di scadenza, in questo modo troverai direttamente l’importo corretto da pagare.

Calcolo Bollo Auto

Calcolo Bollo Auto

Quando e Dove Pagare

Il primo bollo auto deve essere pagato entro il mese in cui il veicolo viene immatricolato. Se la tua macchina verrà immatricolata negli ultimi giorni del mese, però, avrai la possibilità di pagare entro l’ultimo giorno del mese successivo. Per gli anni successivi il pagamento va effettuato entro la fine del mese di successivo rispetto a quello di scadenza. Se hai dubbi riguardo a queste date, potrai trovarle facilmente sul libretto di circolazione.

Vediamo infine, una volta scoperta l’entità della tassa, dove poterla pagare. È possibile rivolgersi a un qualunque ufficio postale, a una tabaccheria, presso una delegazione Aci e nelle agenzie fdi pratiche auto abilitate. Potrai anche pagare con carta di credito, via telefono, utilizzando il servizio Telebollo al numero 199.711711.

Tutti i contenuti di questo sito sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo costituire sollecitazione al pubblico risparmio oppure consulenza all’investimento in qualsiasi strumento finanziario.