Fido Bancario: Cos’è, Come Funziona, Costi e come Fare per Ottenerlo

Il fido bancario in questi anni è sempre più in uso ed è un strumento di credito che la banca mette a disposizione dei propri correntisti. Ma cosa è un fido bancario nello specifico? Il fido bancario non è altro che il cosiddetto scoperto in conto però concordato con la banca stessa, che decide di agevolare il proprio correntista permettendogli di usufruire di una determinata somma da poter prelevare dal conto anche se il saldo è in negativo. Logicamente la restituzione della somma prestata deve avvenire in tempi stabiliti e maggiorata degli interessi, che in questo caso va ricordato, sono molto più alti rispetto al classico prestito personale.

Il funzionamento del fido bancario cambia a seconda della tipologia di contratto che viene sottoscritto con la banca, infatti esso può essere sia a tempo determinato che a tempo indeterminato. Nel primo caso il correntista è obbligato a restituire la somma che gli è stata erogata entro la scadenza del contratto stipulato comprensivi di interssi. Nel caso in cui il contratto sia a tempo indeterminato, l’obbligo di restituzione della somma scatta quando o la banca o il correntista stesso decida di recedere il contratto. Il tutto però avviene comunicando alla controparte con dovuto anticipo la fine del rapporto. In questo caso però, la banca addebita in tempo reale gli interessi direttamente sul conto corrente del beneficiario, che possono avere scadenza annuale, semestrale o anche trimestrale, fattore anche questo scelto al momento della sottoscrizione del contratto di fido.

Costo del Fido Bancario

Prima di richiedere un fido bancario che può sembrare una tipologia di prestito molto vantaggiosa, è sempre meglio essere a conoscenza dei costi ai quali si va incontro. In genere sulla somma erogata dalla banca viene calcolata una percentuale dello 0.50% a trimestre di interessi, che calcolati per un anno sono pari al 2%. Quindi conoscendo il tasso si può decidere con estrema accuratezza che soglia richiedere, perchè più alta è la somma richiesta più aumenta anche la somma di interessi da restituire.

Va però anche ricordato che solo la banca può nel dettaglio specificare tutti i costi per l’assegnazione del fido bancario e quindi la cosa migliore da fare è richiedere prima tutte le informazioni necessarie per poi decidere se richiedere il fido bancario, cioè se questo tipo di prestito è il migliore per le proprie esigenze economiche.

Come Richiederlo

Richiedere il fido è molto semplice, perchè lo si fa direttamente nella filiale della banca di cui si è correntisti compilando un apposito modulo. Richiederlo non è sinonimo di accettazione e anche questo deve essere molto chiaro, perchè la banca preso in consegna il modulo si attiva per fare tutti i controlli del caso prima di assegnarlo. Prima di tutto viene controllato lo stato finanziario del richiedente, se questo è in regola con tutti i pagamenti o se risulta un soggetto a rischio. Solo dopo aver avuto tutte le necessarie garanzie l’istituto di credito accetta di assegnare il fido.

Questa tipologia di prestito viene concessa con molta più facilità alle imprese rispetto ai privati, perchè le imprese possono andare in scoperto un mese per spese inaspettate che però verranno risanate nel mese seguente.

Articoli Collegati

Fideiussione Bancaria: Cos’è, a Cosa Serve, limiti e come fare per Ott... Quando si parla di prestiti, si sente spesso parlare di fideiussione bancaria (o anche fidejussione), un'operazione finanziaria a cui si può ricorrere...
Arbitro Bancario Finanziario: Cos’è e come Farvi Ricorso Quando si hanno delle controversie con la propria banca spesso e volentieri si decide di procedere per vie legali contattando direttamente un tribunal...
Testo Unico Bancario: Cos’è, cosa Specifica e Dove si può Trovare Il Testo Unico Bancario, anche chiamato TUB, è il testo che raccoglie l'insieme di leggi e norme che regolano il settore creditizio. Entrato in vigore...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

banner