Conto Deposito Vincolato: come Funziona e quali sono i Migliori Conti Depositi Vincolati

Il conto deposito vincolato è un conto corrente sul quale è possibile depositare i tuoi risparmi, con la certezza di ottenere un rendimento prestabilito dal contratto, e con la garanzia di non rischiare il tuo capitale. Il Fondo Interbancario per la tutela dei depositi garantisce tutte le giacenze depositate per un importo fino a centomila euro, in capo ad ogni intestatario.

Proprio per questa ragione, vista l’introduzione della legge sul bail in, che regola la materia del fallimento bancario, il conto deposito è un investimento sicuro e garantito. Quindi, se possiedi un conto deposito cointestato con un altra persona, sarai garantito sino all’importo di euro duecentomila; se la cointestazione coinvolge tre persone, l’importo garantito dal Fondo, ammonterà invece ad euro trecentomila, e così via.

Come si apre un conto deposito vincolato

Quando decidi di sottoscrivere il conto deposito, stipulerai con la Banca un contratto che prevede la remunerazione di un tasso, per tutta la durata prestabilita dell’investimento. Alcune banche rendono possibile l’apertura di questi conti anche con attivazione online, sul sito internet della banca stessa o usufruendo del servizio di assistenza telefonica. Il conto deposito vincolato, a differenza del conto deposito libero prevede però che le giacenze restino investite fino alla scadenza contrattuale. Questa condizione impone quindi l’indisponibilità del capitale versato sul conto deposito, per tutto il periodo del vincolo. La durata del vincolo può essere sia molto breve, anche a tre mesi, ma anche molto lunga, ventiquattro e addirittura trentasei mesi.

Un investimento trasparente e sicuro

Il conto deposito è costantemente visibile e consultabile, e le giacenze depositate non verranno né gestite su fondi né a loro volta investite in altri strumenti finanziari. Esse, infatti, resteranno per tutto il periodo del vincolo depositate su un conto corrente remunerato a un tasso concordato contrattualmente. Il basso profilo di rischio di un investimento di questo tipo, fa sì che esso sia il prodotto finanziario ideale per il piccolo risparmiatore e per tutti coloro che preferiscono salvaguardare il capitale posseduto, con la garanzia di ottenere comunque un rendimento maggiore di quello previsto dai conti correnti bancari ordinari.

Quali sono migliori conti depositi vincolati e quale conto deposito scegliere?

Le offerte dei conti depositi vincolati sono molte e provenienti da istituti differenti. Se vuoi scegliere il miglior conto deposito vincolato devi valutare il rendimento netto che la banca ti garantisce e la durata dell’investimento stesso. Il tasso d’interesse annuo lordo cresce proporzionalmente alla durata: maggiore è il periodo del vincolo e più alto sarà anche il tasso d’interesse offerto dalla banca. Un vincolo a tre mesi potrà rendere annualmente l’uno per cento lordo, mentre un vincolo a ventiquattro mesi può ottenere un rendimento del trenta o quaranta per cento superiore. La scelta è quindi estremamente varia e dipende, prima di tutto, dall’esigenza di avere le somme depositate disponibili, oppure di scegliere di investire a medio lungo termine ottenendo una remunerazione più elevata.

Infatti, esistono anche dei conti deposito vincolati a trentasei mesi, con rendimenti ancora più appetibili. Questi investimenti con durata biennale o triennale, la maggior parte delle volte staccano una cedola periodica, di solito semestrale, accreditando gli interessi direttamente sul conto corrente di deposito vincolato, già prima della scadenza del vincolo. Non dimenticarti che anche questa operatività non varia le caratteristiche principali del prodotto, ossia il capitale garantito, la remunerazione del tasso certa per tutto il periodo del vincolo, e la garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Inoltre, per non perdere vantaggi e occasioni devi sapere che le banche, periodicamente, attivano promozioni sui tassi dei conti depositi vincolati; si tratta di periodi nei quali puoi aprire un conto deposito con un tasso mediamente più alto. Proprio per questa ragione, è conveniente informarsi anche sui siti online degli istituti di credito, così da non perdere buone occasioni di investimento. In questo periodo Ibl Banca conto deposito, Widiba e Santander offrono la migliore remunerazione.

Articoli Collegati

Conto Deposito Unicredit: Opinioni, Vantaggi e Interessi La decisione di affidare i propri risparmi ad una banca è molto importante per non rischiare investimenti sbagliati e avere la sicurezza di compiere u...
Miglior Conto Deposito Altroconsumo: la Classifica del 2018 Il conto deposito è oggi uno dei sistemi di investimento più sicuri, poiché consente ad ogni risparmiatore di effettuare una scelta serena. Infatti, s...
Conto “Deposito Sicuro” di UBI Banca Adriatica: Caratteristiche ... Il conto deposito "Deposito Sicuro" è riservato ai nuovi clienti di UBI Banca Adriatica. Si tratta di un conto che è in grado di remunerare i risparmi...

Leave a Reply

banner